Gruppo Azimut|Benetti al Fort Lauderdale International Boat Show 2013

Una flotta importante per dimensioni rappresenterà il Gruppo Azimut|Benetti negli Stati Uniti in occasione della 54a edizione del Fort Lauderdale International Boat Show, in programma dal 31 Ottobre al 4 Novembre 2013. Se il Salone, tra i più importanti a livello internazionale, è tradizionalmente un ‘banco di prova’ per le aziende del settore, lo è a maggior ragione per il Gruppo italiano che riserva sempre al pubblico americano sorprese ricche di ‘contenuto’.
 
Il maestoso Benetti Vision 145’ “Checkmate” è l’anteprima mondiale che a Fort Lauderdale brillerà tra le stelle del brand dedicato ai super e mega yacht. Lungo 43,6 metri per una larghezza di 9,26 metri, il diciottesimo modello della collezione Vision, top di gamma della Class Range, veste un’elegante livrea bicolore bianca e nera: un richiamo al mondo degli scacchi, grande passione dell’Armatore, ricorrente in molti dettagli d’arredo. 
 
Design senza tempo, eccellente qualità costruttiva, attenzione alla sicurezza e servizi a bordo si traducono in concept che riservano ampi spazi a zone relax sia all’interno sia all’esterno. Ne sono un significativo esempio il maestoso sundeck principale a poppavia, organizzato per ospitare l’area solarium, una zona pranzo oltre a una per il barbecue e un panoramico open lounge circolare, e il ponte superiore, dove trova collocazione un’area pranzo indoor/outdoor con porte scorrevoli, incredibilmente scenografica.
 
Checkmate può accogliere fino a dieci ospiti alloggiati in quattro cabine più una armatoriale. Dieci posti letto anche per l’equipaggio che dispone di quattro cabine più una per il comandante.
 
Concept ed exterior design sono curati da Stefano Righini, Francoise Zuretti ha ideato il concept e il layout interno mentre lo studio Joan Brown Interiors si è occupato dell’interior design, dell’arredo e del decor. Tra i materiali ‘privilegiati’ per interpretare un mood sobrio e di grande suggestione al tempo stesso: combinazioni di radica Madrona e ciliegio, intagli scuri in stile neoclassico e marmi pregiati.
 
Azimut Yachts, invece, presenterà al pubblico americano una delle grandi novità della stagione: Azimut 80, che ha già ottenuto un ottimo successo da parte del pubblico in occasione dei saloni nautici europei, apprezzamento confermato da un premio di grande prestigio ottenuto nell’ambito del 2013 World Yachts Trophy, organizzato dal Gruppo editoriale LuxMedia, come “Yacht più funzionale nella categoria dai 24 ai 50 metri”.
 
Il nuovo 24 metri si distingue per un layout che ruota attorno a quattro differenti proposte stilistiche, diverse per soluzioni cromatiche e d’arredo: Portofino, Dolce Vita, Firenze e Riviera.
 
Prevede 4 cabine e 5 bagni, per un totale di 8/9 ospiti e 2 cabine di equipaggio per comandante e marinai con un flybridge di 42 mq progettato per la massima versatilità di utilizzo. Tra i punti di forza, la soluzione di grande impatto offerta dalle due vetrate cielo-terra poste in murata in corrispondenza della zona pranzo e lo scenografico bagno armatoriale, a tutto baglio e con doppio ingresso collocato a poppavia della cabina: quasi una SPA, con idromassaggio, box doccia cent rale in cristallo e doppio lavabo in marmo.
 
Ammiraglia della flotta Azimut Yachts è il Grande 100 che con i suoi 31 metri di lunghezza racchiude tutto il carattere distintivo e il dinamismo proprio della collezione degli yacht plananti sopra i 100 piedi di Azimut Yachts. 
 
Le novità di cui si parlerà a Fort Lauderdale non riguardano, però, solo ‘iprodotti’, ma anche e soprattutto la strategia di sviluppo e di riorganizzazione del Gruppo, un percorso già avviato da mesi e che verrà condotto sotto la guida di Ferruccio Luppi, recentemente nominato Amministratore Delegato del Gruppo Azimut|Benetti. Più specificamente, per quanto riguarda gli USA, l’attenzione che il Gruppo Azimut|Benetti ha sempre riservato a un mercato strategico e fondam entale si traduce, oggi, in un nuovo assetto che interessa, in particolare l’area sales e aftersales di Benetti e che ha l’obiettivo di rafforzare le relazioni con la rete di broker, di potenziare significativamente il servizio post-vendita e i processi di “Lifetime Customer Care” per accompagnare al meglio gli armatori lungo l’intero ciclo di vita dello yacht.
 
La gestione dei processi sales, marketing e customer satisfaction è affidata a Fabrizio Scerch, che, dal 1° Settembre 2013, ha assunto il ruolo di Country Manager Americas per il cantiere Benetti presso Azimut|Benetti USA Inc., mentre Tommaso Bilotta e Alberto Perrone da Zara mantengono i ruoli, rispettivamente, di Area Manager Americas Benetti e di Direttore Commerciale Benetti.
 
Per i servizi post vendita Benetti è prevista una nuova area funzionale coordinata da Alessandro Gallifuoco, Quality and After Sales Manager per Benetti e che ora include 23 professionisti.
Condividi:
scoprire i nostri siti partner: Boatshop24.co.uk | Buscar Barcos | Boats and Outboards
©2019 barcausata.it  |  dev (((:))) Memória Visual